La Festa del Pesce di Caletta
Una storia che va avanti dal 1970
La macchina nella padella della Festa del Pesce di CastiglioncelloLa "Festa del Pesce" è una manifestazione nata nell'inverno del 1970 dall'idea di un gruppo di amici che, ispirati da una festa in quel di Camogli, regalarono alla loro amata Caletta (una località formata da poche case di fronte ad un piccolo golfo) l’opportunità di aprire la stagione estiva con un evento sostenuto dall'entusiasmo e dal lavoro di una intera comunità, per la soddisfazione degli ospiti e la promozione del paese, fungendo anche come collante sociale. Tassandosi di cinquantamila lire cadauno, questo gruppo di calettani fece costruire una grande padella per la frittura dal diametro di 4 metri e con una capacità di 850 litri d’olio. Da allora la "Festa del Pesce" si tiene ogni estate nel mese di Giugno. A distanza di tanti anni, grazie a quei pionieri, la "Festa del Pesce" è cresciuta molto, affermandosi come un evento tradizionale senza il quale l'estate non potrebbe iniziare nella giusta maniera. In questi 46 anni di attività, oltre a proporre la tipica frittura cucinata nel padellone ed altri piatti tipici, la "Festa del Pesce" ha promosso molte iniziative, alcune durate a lungo altre solo un'edizione. Le due più importanti sono sicuramente lo spettacolo pirotecnico finale e l'allestimento di un mercatino che dal viale Marradi si è gradualmente ampliato al Lungomare Colombo. Negli anni le presenze sono passate da 8000 a circa 30000. La "Festa del Pesce" è sorretta da un consiglio, da un presidente responsabile con incarico di tre anni, e da un gruppo di oltre 150 volontari che lavorano con impegno per la buona riuscita della manifestazione.

Dove Siamo

A Caletta di Castiglioncello, Livorno

Scrivici!